Vai alla prima paginavai all’indice dei DeS

  home | chi siamo | lo statuto i nostri esperti | dimissioni selvagge | sangue infetto | sperimentazione clinica | qualità | storia del SSNmobbing

INCONTRI E CONVEGNI

 

  CERVIA (RIMINI): 29 e 30 ottobre 1994,

Seminario di Studio

 

"ANZIANI MALATI: CHE FARE?".

 

 Organizzato dal CODICI in collaborazione con l'ADA (Associazione per la difesa degli anziani) il convegno si propone di formare un certo numero di volontari interessati a occuparsi delle problematiche inerenti alle persone croniche non autosufficienti. Si tratta di un tema di piena attualità, che riguarda principalmente le persone anziane ma anche i malati terminali, i malati di Aids, i dementi, i malati di sclerosi multipla e tutti gli altri malati cronici non autosufficienti.

programma

 

1° Sessione: ANZIANI E SERVIZI SOCIO-SANITARI

 

SABATO

 

Apre e coordina i lavori il  Segretario Nazionale

ore 15,30

Graziana Delpierre, L'anziano malato, normative e servizi;

Dr. Alberto Toscani, I confini tra salute e malattia in età geriatrica;

Antonio Giolo, Il volontariato e le forze sociali nelle strategie per la difesa e la esigibilità dei diritti;

Alessandro Cajani, L'ADA di fronte a nuove esigenze di vertenzialità;

Paolo Cozzi Lepri, L'esperienza del CODICI;

 

ore 17,15 Gruppi di lavoro

 

                     II° Sessione: I DIRITTI E LE STRATEGIE

 

Domenica

ore 9.00

Proiezione del video "Chi ti dà il diritto..."

Coordina i lavori Carlo Hanau

Relazioni dei gruppi

Dibattito

ore 13.00

 

 

JESI (Ancona): 10-11 novembre 1994, seminario di formazione su: "ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI: CONDIZIONI E STRUMENTI. Il programma prevede relazioni di Salvatore Nocera, del Ministero della P.I. su "Quadro di riferimento legislativo in ambito socio-sanitario" e sui "Diritti dell'utente", di Fosco Foglietta, dell'Usl 37 di Faenza su "Integrazione socio sanitaria: le prospettive dopo la riforma, di Carlo Scapin, dell'Ulss 19 di Cittadella (PD) su "Le condizioni e gli strumenti della programmazione" e "Valutare la qualità dei servizi" e di Fortunato Rao del Comune di Padova su "Servizi in convenzione: requisiti di qualità". Per informazioni e iscrizioni: Centro Studi e Documentazione Gruppo Solidarietà, Via Giovanni XXIII, 26 60030, Moie di Maiolati (AN). Tel. 0731/703327.

 

 

MILANO: 25-27 maggio 1995, 1° Convegno europeo su  "HANDICAPPATI INTELLETTIVI NELL'EUROPA DEL 2000: ORIENTAMENTI CULTURALI ED ESPERIENZE A CONFRONTO. Il Convegno si propone di: 1) Ripartire dal significato etico del valore dell'essere umano per ribadire l'importanza della sua integrazione sociale; 2) Esaminare le diverse leggi in vigore e mettere a fuoco quali sono i diritti e i principi fondamentali, irrinunciabili, che le leggi stesse devono recepire per la piena attuazione dei diritti delle persone con handicap intellettivo; 3)analizzare i percorsi formativi possibili per favorire il loro effettivo inserimento nel mondo del lavoro; 4) individuare gli strumenti ed i servizi che meglio possono sostenere la persona handicappata intellettiva (e la sua famiglia) quando a causa della gravità delle sue condizioni fisiche e/o intellettive non può essere avviata al lavoro, per la conseguente mancanza di autonomia e capacità lavorativa. Per informazioni e iscrizioni telefonare alla rivista "Prospettive assistenziali" 011/8122327-8124469).

 

 

Vai alla prima paginavai all’indice dei DeS